Macchie solari: cause, prevenzione e rimedi efficaci

Maggiormente frequenti in estate, quando la pressione si abbassa e il sole cocente picchia sulla pelle di coloro che si espongono a esso, le macchie solari, se non trattate adeguatamente, possono rimanere per sempre sulla cute.

Per questa ragione, molte persone, specialmente donne, in seguito alla comparsa delle lentiggini solari sulla propria pelle, cercano in tutti i modi dei rimedi per eliminarle definitivamente.

In questo articolo, dunque, vedremo cosa sono le macchie solari, un inestetismo che accomuna tanti uomini e donne, e i rimedi per non doversi più preoccupare di queste macchie.

Cosa sono le macchie solari

Quelle che vengono definite macchie solari altro non sono che dei danneggiamenti della pelle dovuti a un’eccessiva esposizione al sole che, come conseguenza, causa un accumulo di melanina e, perciò, una iperpigmentazione della pelle. Infatti, i melanociti che si trovano scoperti al sole producono maggiormente la melanina, che è a tutti gli effetti la sostanza che regala la tanto agognata abbronzatura, e creano queste piccole lesioni.

Sebbene le macchie da sole possano interessare praticamente tutto il corpo, sono molto più comuni nelle aree che, in genere, sono più esposte al sole: in primis, il volto e a seguire le mani, il collo e il décolleté.

Le macchie solari si presentano come delle chiazze dalla forma irregolare e dal colore simil-marrone, in alcuni casi tendente più al nocciola e in altri più al marrone scuro. Allo stesso modo, anche la dimensione di queste piccole lesioni della pelle è variabile e si passa da pochi millimetri fino anche a due centimetri di larghezza.

Come si formano

Come avrete potuto capire, è il sole a causare la comparsa delle relative macchie sulla pelle delle persone. I raggi ultravioletti che riflettono sulla cute interferiscono con il processo che ha come risultato quello della sintesi della melanina e che prende il nome di melanogenesi, aumentando, come scrivevamo, la presenza del pigmento nella pelle.

Con l’avanzare dell’età, esporsi al sole, quindi ai raggi UV, in maniera prolungata e senza alcuna protezione, incrementerà la presenza del lentigo solare a causa delle scottature che si sono accumulate nel corso degli anni.

Le precauzioni da mettere in atto

In maniera un pochino semplicistica, la prima precauzione da prendere per evitare che il proprio corpo si riempi di macchie solari è non esporsi al sole per un periodo di tempo troppo eccessivo. In particolare, sono le ore più calde a causare le scottature più evidenti e, perciò, durante questi momenti della giornata è bene restare all’ombra in modo da tenere alla larga le macchie solari e altre complicazioni legate alla salute.

Se proprio non si può fare a meno di stare sotto il sole, per esigenze lavorative o perché si vuole sfoggiare un’invidiabile tintarella, il primo passo consiste nell’utilizzare una crema solare con protezione 50. Spalmandola nelle zone del corpo più esposte ai raggi ultravioletti non ci si scotterà e si impedirà la comparsa delle macchie da sole sulla pelle.

La crema solare non va utilizzata solo in estate, quando le temperature sono elevate, non si dorme abbastanza e il rischio di scottarsi è più alto, ma anche nelle altre stagioni. Sì, perché, in inverno o autunno c’è comunque la possibilità di sviluppare le macchie solari se non si adottano le giuste precauzioni per impedire che ciò accada.

In aggiunta, coloro che vogliono evitare che sulla pelle appaiano delle lentiggini solari devono mangiare quei cibi che contengono i flavonoidi, ossia delle sostanze naturali dalle proprietà antiossidanti e dall’azione riparatrice nei confronti delle lesioni cellulari, maggiormente presenti nei kiwi, nei pomodori e nelle carote. Per non macchiare la pelle dalle lentiggini solari, inoltre, vanno evitate le lampade abbronzanti.

Nel caso in cui si stiano assumendo particolari farmaci, come quelli ormonali, antistaminici e antidepressivi per citarne alcuni, c’è bisogno di fare ancora più attenzione all’esposizione al sole dal momento che le possibilità di comparsa delle macchie solari aumentano sensibilmente.

Eliminare le macchie solari dal corpo

Esistono diversi rimedi per togliere le macchie solari dalla pelle e tornare a vedere la propria cute splendente e senza imperfezioni. Vediamo quelli più efficaci.

Peeling

Questo intervento mini-invasivo si traduce nell’applicare sulla pelle, per alcuni minuti, degli agenti chimici che hanno il compito di eliminare gli strati più in superficie della pelle in modo da favorire la sostituzione della cute. Chiaramente, la “nuova” pelle non riporterà le lentiggini solari accumulate e avrà un miglior stato di salute.

Il trattamento in questione viene scelto dai pazienti anche nel caso di altri problemi alla pelle e la sua efficacia è comprovata. Se il soggetto intende usarlo per rimuovere le macchie solari, il dottore posizionerà gli agenti chimici in corrispondenza del lentigo (il paziente potrebbe avvertire un pochino di bruciore) e, in seguito, la zona apparirà un pochino arrossata, ma solo per pochi giorni, con conseguente eliminazione delle macchie da sole.

La ripresa delle attività quotidiane avviene praticamente subito e nei giorni che seguono il trattamento è consigliato non esporsi al sole per impedire che le macchie compaiano nuovamente.

Crema sbiancante

Chi vuole usufruire di un trattamento decisamente meno invadente può affidarsi alle creme schiarenti. Si tratta di prodotti da applicare sopra le macchie solari per un determinato periodo di tempo di modo che queste imperfezioni estetiche possano scomparire. A questo proposito, noi vi consigliamo la crema depigmentante di Altrapelle che dopo sole 2 settimane è in grado togliere le lentiggini solari dalla zona del corpo in cui esse risiedono e di far apparire la pelle più levigata e raggiante.

Crioterapia

La tecnica che prende il nome di crioterapia si fonda sul raffreddamento dell’azoto liquido fino alla temperatura di -196°C. Anche in questo caso, il professionista, grazie all’utilizzo di un particolare attrezzo, l’azoto liquido viene fatto entrare in contatto con la pelle in cui si sono manifestate le lentiggini solari. Il contatto tra questo gas e la cute provoca una piccola bruciatura su quest’ultima. Dopo che la bruciatura si sarà rimarginata, sulla pelle le macchie solari scompariranno.

I rimedi naturali

Alcune persone per rimuovere le macchie solari decidono di ricorrere ai rimedi naturali. Tra quelli più efficaci segnaliamo le creme all’aloe vera e l’apposizione sulla pelle dell’olio di cocco o della pomata alla calendula. Se si volesse qualcosa di ancora meno ricercato, la camomilla può venire in soccorso. Posizionandola sulla zona del corpo in cui sono presenti le lentiggini solari, essa rallenterà il processo precedentemente citato e che viene definito melanogenesi.