Livelli di ematocrito alti? Ecco quello che devi sapere

Se ti è stato recentemente diagnosticato un ematocrito alto, è naturale essere preoccupati. Ci sono diverse ragioni per cui l’ematocrito può essere più alto del normale, dall’anemia alla policitemia. Tuttavia, ci sono anche alcune condizioni che ti mettono ad un rischio maggiore di avere un ematocrito alto.

L’ematocrito è un esame del sangue che misura la percentuale di globuli rossi nel volume totale del sangue intero. I globuli rossi trasportano l’ossigeno e l’anidride carbonica dai tessuti e dagli organi del tuo corpo. Il test dell’ematocrito è talvolta chiamato test dell’emoglobina perché misura la quantità di emoglobina (la proteina che trasporta l’ossigeno nei globuli rossi) come percentuale del volume totale del sangue.

Un valore di ematocrito anormalmente alto o basso può essere un segno di problemi di salute come anemia, disidratazione e sanguinamento eccessivo. Livelli bassi possono indicare un’anemia da carenza di ferro e livelli alti indicano policitemia vera, una condizione che causa la formazione di troppi globuli rossi.

L’esercizio fisico eccessivo può far salire il livello di ematocrito perché si perdono molti liquidi durante un allenamento intenso. Questo ha senso se ci pensi – quando fai un esercizio intenso, sudi più del solito, quindi perdi più liquidi in generale. Per compensare questa perdita di liquidi, il tuo corpo produce più globuli rossi per trasportare l’ossigeno ai tessuti.

Sintomi dell’ematocrito alto

I sintomi dell’ematocrito alto includono ansia, sangue dal naso, affaticamento, vertigini, pallore, mal di testa, mancanza di respiro, frequenza cardiaca rapida e svenimento.
Le cause dell’ematocrito alto sono diverse da quelle dell’ematocrito basso. Le cause principali sono la disidratazione, troppo ferro nella dieta o troppo poca vitamina B-12.
L’ematocrito alto può anche essere causato da disturbi del sangue come la policitemia vera o la mielofibrosi primaria. Questo significa che il midollo osseo sta producendo troppi globuli rossi. L’eccessiva produzione di eritropoietina con conseguente policitemia è talvolta il risultato di una malattia renale o del cancro.
I disturbi del sangue che causano un ematocrito alto includono l’emoglobinuria parossistica notturna (PNH), la porpora trombotica trombocitopenica (TTP), la sindrome emolitico-uremica (HUS) e le leucemie.

Cosa causa l’ematocrito alto

Diversi fattori possono contribuire a un livello elevato di ematocrito, tra cui:
Policitemia. La policitemia è una condizione in cui ci sono più quantità normali di globuli rossi nel flusso sanguigno. Si verifica più spesso tra le persone che hanno un’infiammazione cronica, come quelle con malattie infiammatorie intestinali, malattie renali o carenza di ferro. La policitemia può anche svilupparsi con l’esposizione a sostanze chimiche o farmaci che stimolano il midollo osseo a produrre più globuli rossi del normale.
Alcune condizioni, come la disidratazione o l’ipovolemia (un basso volume di sangue circolante) possono causare un aumento del livello di ematocrito espandendo il volume del sangue all’interno del sistema circolatorio.

Fattori che possono influenzare il livello di ematocrito di una persona

Il livello di ematocrito può essere influenzato da una serie di fattori. In primo luogo, il volume del sangue nel corpo è determinato dalla quantità di globuli rossi in esso contenuti. L’anemia causa una diminuzione del volume dei globuli rossi, che abbassa il livello di ematocrito.
I livelli di ematocrito possono anche essere influenzati da perdite di sangue, disidratazione e insufficiente assunzione di sodio. Il rapporto sodio-potassio del sangue è una funzione di questi due minerali e della loro concentrazione nei fluidi del corpo. Un basso livello di sodio o un alto livello di potassio possono cambiare il rapporto e influenzare il livello di ematocrito.
Un livello elevato di ematocrito può essere causato da alti livelli di emoglobina, che sono dovuti a una maggiore produzione di eritrociti o a una minore distruzione di eritrociti. Tale aumento è spesso visto nella policitemia vera, nella leucemia mieloide cronica e in altri disturbi mieloproliferativi associati ad un aumento della produzione di globuli rossi.] Può anche essere dovuto all’ipertrofia ventricolare sinistra, o all’ispessimento localizzato di uno strato della parete del ventricolo sinistro.

Capire il range di ematocrito per uomini e donne

L’ematocrito misura la percentuale di globuli rossi in un campione di sangue. I livelli di ematocrito dipendono dal sesso e dall’età. Cambiano anche con l’altitudine e durante la gravidanza, le mestruazioni e l’esercizio faticoso.
Intervalli normali per maschi e femmine:

Età – Livello di ematocrito per Maschio – Femmina

  • 1-12 anni 44,9% 35,5
  • 13-20 anni 44% 34.8%
  • 21-30 anni 42,3% 33%
  • 31-50 anni 41,3% 32,1%
  • 51-70 anni 39,2% 30,9%
  • 71+ anni 38.2% 29.6%

I valori di cui sopra sono stime; ogni laboratorio dovrebbe avere il proprio range di normalità per i livelli di ematocrito a seconda delle attrezzature e delle procedure specifiche utilizzate da quel laboratorio, che potrebbero non corrispondere direttamente al range di riferimento qui elencato. I valori indicati nella tabella qui sopra sono derivati dalle seguenti fonti: Valori normali venosi: Jefferson LN, et al: Hematology: Basic Principles and Practice.

Come abbassare velocemente l’ematocrito nel sangue in modo naturale

Se è necessario ridurre il livello di questi indicatori, allora è importante iniziare il trattamento immediatamente dopo la comparsa dei sintomi.
Per abbassare rapidamente l’ematocrito del sangue in modo naturale, è necessario bere molta acqua e succhi di frutta. Vale anche la pena di prendere complessi vitaminici contenenti ferro. Inoltre, ci sono diversi altri metodi che si sono dimostrati efficaci.

Motivi noti per l’ematocrito alto negli atleti

Ci sono diverse ragioni per cui l’ematocrito di un atleta può essere alto, tra cui la disidratazione, l’uso di alcuni farmaci o una storia familiare di globuli rossi alti.
La causa più comune è la disidratazione. La disidratazione può indurre il tuo corpo a rilasciare l’acqua immagazzinata nel flusso sanguigno, aumentando l’ematocrito. Questo accade anche quando hai la febbre o sei sotto stress estremo.
Anche se gli atleti sono inclini alla disidratazione, anche altri fattori possono aumentare l’ematocrito. Per esempio, l’assunzione di EPO – un ormone che aumenta la produzione di globuli rossi – può aumentare l’ematocrito fino al 25 per cento. Anche gli steroidi anabolizzanti possono aumentare la produzione di globuli rossi.