La Gestazione dei Cani: Tutto quello che Devi Sapere

la-gestazione-dei-cani

La Gravidanza del Cane

L’essere testimoni della gravidanza di una cagna è un episodio significativo tanto per lei quanto per te. È cruciale, quindi, armarsi di conoscenze adeguate per sostenere il nostro amico a quattro zampe e riconoscere quando è il momento di chiedere il parere di un veterinario.

Ma quanto tempo impiega un cane a portare a termine una gravidanza?

In media, una cagna resta incinta per circa 9 settimane. Espressa in giorni, la durata può oscillare, dipendendo dal punto di riferimento:

  • 63 ± 1 giorni dalla ovulazione
  • 65 ± 1 giorni dal picco di LH
  • tra 56 e 72 giorni dall’accoppiamento

Indizi e Segnali della Gravidanza Canina

I sintomi della gravidanza possono includere un aumento della tensione delle mammelle, un incremento del girovita e comportamenti materni, come la costruzione del nido verso la fine della gravidanza. Tuttavia, è fondamentale ricordare che le variazioni ormonali nella cagna incinta possono somigliare molto a quelle di una non incinta. Di conseguenza, ci possono essere segni e sintomi che potrebbero far pensare erroneamente a una gravidanza, come avviene nelle gravidanze isteriche.

Pertanto, in presenza di sospetto di accoppiamento, una diagnosi definitiva di gravidanza viene effettuata solo mediante ecografia, effettuabile tra la terza e la quarta settimana dal calore.

Monitorare la Gravidanza

Durante il periodo gestazionale, è fondamentale che la cagna sia sottoposta a regolari controlli ecografici per monitorare il battito cardiaco e la crescita dei feti. Questi esami sono vitali per minimizzare il rischio durante il parto e prevenire morti premature dei cuccioli nell’utero. L’ecografia, inoltre, ci permette di valutare la vitalità e lo sviluppo embrionale e fetale, mentre la radiografia, fattibile dal 45° giorno di gestazione, ci permette di contare il numero di cuccioli.

Gravidanza nelle Cagne Primipare e Influenza della Razza

L’età è un fattore cruciale nelle cagne primipare, influenzando la numerosità della cucciolata, che decresce con l’aumentare dell’età della madre. La razza e le dimensioni materne possono anche influenzare la durata della gestazione. Ad esempio, Labrador Retriever e Pastore Tedesco hanno periodi gestazionali diversi, e razze brachicefale come il Bulldog Inglese sono più inclini alla distocia.

Nutrizione e Preparazione per il Parto

Una volta confermata la gravidanza, l’alimentazione della futura madre deve essere adeguatamente modificata per garantirle i nutrienti necessari durante la gravidanza e la successiva fase di allattamento. La gestione delle integrazioni dovrebbe essere affidata al veterinario per evitare somministrazioni eccessive o potenzialmente dannose per lo sviluppo fetale. A proposito del parto, è essenziale assicurarsi che la cagna abbia a disposizione un ambiente comodo e sicuro dove partorire e accudire i suoi cuccioli.